Bauhaus Party: Una stagione fenomenale!

0

Bauhaus Party, un marchio di qualità che nel corso della stagione 2014/2015 ha conquistato l’attenzione e il cuore di tutti gli amanti di un certo tipo di sonorità. Abbiamo avuto l’occasione di intervistare Cisco, uno dei quattro fondatori, in questa intervista ci racconta come è nata l’idea e moltissime curiosità.

Bauhaus-Party-22Gli eventi firmati Bauhaus Party sono diventati un vero punto di riferimento, come nasce l’idea?
L’idea nasce quasi per caso sulla strada di ritorno dall’ennesimo viaggio per i closing di Ibiza.
Eravamo alla ricerca di uno scenario underground, di una scatola buia da “illuminare” con un party colorato dove la musica sarebbe stata la protagonista.

Dove avete preso il nome, cosa vi ha ispirato?
Anche per il nome ci sono state una sorta di coincidenze che ogni giorno, nel periodo in cui si stava creando l’immagine del party insieme alla nostra art director Vittoria Drago, ci portavano spesso a interagire con immagini riferite alla famosa scuola di design tedesca, Bauhaus appunto.

Bauhaus Party

L’Under Music Club è diventato il vostro tempio, come e perché avete scelto questa location?
Abbiamo scovato questo club in disuso da anni che era stato protagonista negli anni 90 a Bergamo e ne siamo subito rimasti affascinati.
Eravamo convinti che con le necessarie modifiche, la struttura sarebbe poi diventata perfetta per il tipo di ambiente che avevamo immaginato per il nostro party.

Avete ospitato moltissimi artisti importanti nel corso dei vostri party, come scegliete i vostri ospiti?
La selezione artistica dei nostri ospiti nasce con criterio e passione, le caratteristiche che ricerchiamo sono innanzitutto la forte presenza in consolle, il dj è il catalizzatore di energia in un party e questo aspetto fondamentale per noi.
La seconda caratteristica, non meno importante, è il lavoro in studio, l’imprinting che l’artista da alle proprie produzioni musicali ricopre un ruolo centrale perché ci fa capire cosa vuole trasmettere e se tale sound é compatibile con il nostro pubblico.
Terzo aspetto, l’esperienza e la fama internazionale , tuttavia cerchiamo di fare una programmazione che sorprenda e incuriosisca il nostro pubblico, alternando ospiti di spessore con talentuosi dj emergenti.

Bauhaus Party

I 5 dj che hanno maggiormente colpito il popolo del Bauhaus?
Premesso che tutti, nessun escluso, hanno lasciato un feed decisamente positivo in ogni serata, quelli che sicuramente hanno lasciato un segno indelebile e che contiamo di riproporre la prossima stagione sono i Dirty Channels, Luca Donzelli e Romano Alfieri che oltre ad essere grandi artisti sono diventati, come capita spesso in questo lavoro, grandi amici.
Per quel che riguarda gli artisti internazionali: &Me, Magit Cacoon e Ray Okpara.
So di averne elencati 6 ma tra questi non potevo proprio escluderne neanche uno.
Fatemi però ringraziare in modo chiaro e deciso i nostri resident COLOPPIO e BOSKI che ogni stagione crescono insieme a noi e inoltre si occupano totalmente della programmazione artistica.

Come vedete l’attuale scena musica in Italia e in Europa?
Credo che in Italia la cultura musicale di un certo tipo sia un po svanita ma l’ambizione dei singoli e di chi ci crede veramente consente a diversi produttori del settore di proporre eventi che nulla hanno da invidiare alle molte realtà straniere dove il movimento è molto forte.

Bauhaus Party

Per la stagione estiva, ci saranno delle novità?
Per la stagione estiva stiamo cercando di accordarci con una location strepitosa secondo noi per una sola one-night che ci consenta più che altro di tenere alto il “morale” del nostro pubblico in attesa della nuova stagione.
Crediamo con fermezza che sia necessario prendersi del tempo per rilassarci, in modo da poter essere più creativi e poter ripartire ogni anno con una base solida ma con dettagli sempre nuovi che arricchiscono ogni singola stagione.
Approfitto ancora di voi per ringraziare pubblicamente tutta la crew BHS che ogni anno ha un ruolo fondamentale per la realizzazione di tutta la stagione in ogni singolo aspetto del party anche a nome degli altri tre fondatori del party, Luca, Swann e Romeo che ogni giorno da ormai 5 anni lavorano incessantemente a questo progetto.

Share.

Comments are closed.