Come Trasformare i Tuoi dj set in vere esperienze sonore?

0

La Tech House è tra  i generi musicali più amati, un genere musicale ricco di contaminazioni sonore, tutte da scoprire, insomma c’è un ampio spettro di sperimentazione!

Una delle cose da fare per trasformare i tuoi dj set in vere esperienze sonore, è curare nei minimi dettagli la tua selezione musicale.

Come ogni settimana, abbiamo scelto le Tre Tracce, che secondo Noi, devi avere nella Tua playlist! Eccole qui:

Umberto Pagliaroli – The Roses Tango Ep (DCM LAB)

Questo ep, è un vero è proprio intreccio di situazioni sonore, tutte caratterizzate da una ricerca dei particolari molto accurata. Un lavoro, che ancora una volta, mette in risalto la cura che Umberto Pagliaroli mette, nel creare le sue alchimie musicali.

“The Roses Tango” è pura contaminazione sonora, avete mai sentito un Tango fondersi con la Tech House e con l’Acid House? Le altre tre tracce proseguono un viaggio nei meandri sonori di Umberto Pagliaroli, sempre ricchi di piacevoli colpi di scena.

Matteo Pagliarella – Vodka (Check In Recordings)

Dritta, potente e massiccia, questa produzione è proprio così! Un Treno musicale che ci porta in giro, nei meandri della Tech House più tagliente! “Vodka” di Matteo Pagliarella, è pura energia sonora, da ascoltare rigorosamente con il volume al massimo! Un lavoro essenziale, caratterizzato da pochi elementi, ma decisamente giusti e soprattutto efficaci!

Rene Amesz & DiVine – Deep Down (Toolroom)

E con questa traccia, parte il delirio assoluto! Rene Amesz con DiVine, ci porta in un viaggio sonoro da urlo cosmico, un lavoro pulsante, ipnotico e ricchissimo di contaminazioni e sfumature sonore da scoprire. “Deep Down” è tra quelle tracce, che messe al momento giusto fanno salire in modo esponenziale la temperatura!

Share.

Comments are closed.