Dialog Audio SQ4: Modulazioni e Sequenze oltre ogni limite

0

Dopo l’innovativo plug in dedicato alla sincronizzazione e modulazione MP3244, la Dialog Audio è orgogliosa di presentare SQ4.

SQ4 è un plug in che porta l’utente oltre in confini dell’elaborazione nella creazioni di sequenze avanzate per modulare e sincronizzare parametri hardware e software audio, il tutto mantenendo il totale controllo dalla vostra DAW.

SQ4 Sequence Processor, consente di creare modelli di modulazioni sequenziati unici, quattro sequenze con un massimo di 128 passaggi per sequenze, un salto da giganti per genere musicale nella creazione di sequenze avanzate per modulare e sincronizzare.

Su una traccia, l’utente deve aggiungere SQ4 Sequence Processor, quindi aggiungere il dispositivo target (uno strumento hardware o software esterno) alla seconda traccia, con una connessione MIDI (Musical Instrument Digital Interface) che deve essere fatta anche da la traccia SQ4 Sequence Processor sulla traccia del dispositivo di destinazione.

Successivamente, come il suo innovativo simulatore di software di modulazione MP3244, SQ4 Sequence Processor offre diverse capacità di connessione (a seconda, ovviamente, dell’impostazione hardware audio con cui viene utilizzato).
Controllo dei sintetizzatori hardware (o altro hardware) con ingressi MIDI tramite messaggi MIDI CC (Continuous Controller), RPN (Registered Parameter Number), MIDI SysEx (System Exclusive), modulazione di qualsiasi sintetizzatore analogico in grado di ricevere segnali CV (Control Voltage).

I proprietari di configurazioni solo software non hanno bisogno di sentirsi lasciati fuori, poiché SQ4 Sequence Processor è in grado di modulare i soft synth e i plug-in audio all’interno della DAW per fornire possibilità di modulazione senza limiti.

Qualunque sia il modo in cui l’utente sceglie di lavorare, SQ4 Sequence Processor mette a disposizione una serie di fantasiose funzionalità a portata di mano, sempre più espressive, comprese le opzioni di sincronizzazione variabile, che possono essere impostate da free running a hard sync.

Gli eventi di nota possono riattivare una sequenza e possono essere selezionate in diverse direzioni.

I controlli SWING, SLEW (limitazione), PHASE (offset) e GAIN possono essere regolati per adattarsi alle modulazioni del dispositivo di destinazione.

Inoltre, SQ4 Sequence Processor può essere caricato all’interno del processore di modulazione MP3244, che serve ad estendere ulteriormente le sue possibilità di modulazione, spingendoci oltre i confini della elaborazione.

Share.

Comments are closed.