Il primo EP Organic House che dovrai ascoltare nel 2021

0

Nonostante blocchi, chiusure, nuovi e futuri Lockdown, vista la situazione che stiamo vivendo, bisogna dire che la creatività musicale è viva più che mai. Certo, bisogna ricercarla, avere la pazienza di scovarla, come si faceva una volta, quando si andava nei negozi di dischi e in mezzo a tutti i vinili e cd, veniva trovato quel mix unico. Ecco, ora, questa ricerca viene fatta su i vari digital store, ma lo spirito, è sempre lo stesso.

Siamo felici, perché oggi, possiamo consigliarvi, uno dei dischi più interessanti, per quanto riguarda il genere Organic House, e lo segnaliamo con grandissimo anticipo, visto che uscirà il 2 marzo del 2021.

Si tratta del primo EP firmato da Pato Billiet (MUTA), produttore che da Buenos Aires, porta la sua visione in giro per il Mondo. Un lavoro ricco di contaminazioni, un mix di sonorità uniche, ricercate e ben amalgamate tra di loro. “Mi Naturaleza”, che troviamo anche nella versione Remix firmata da Montoya, ci avvolge con le sue sonorità delicate ma allo stesso tempo pulsanti.

Mentre “Huankara”, è una produzione ricca di percussioni che si intrecciano magistralmente con le sonorità scelte da Pato Billiet. Questa traccia è disponibile anche nella versione remix realizzata da Judith Ahrends, che la rilegge con il suo stile unico.

La copertina, molto particolare è curata da Carolina Niño Buro, che ha creato un collage unico.

In poche parole, se sei alla ricerca di qualcosa di unico, emozionale e avvolgente, devi entrare nella dimensione sonora di MUTA e lasciarti andare sulle onde sonore presenti in “Reliq

Share.

Comments are closed.