Nelle tue produzioni utilizzi i loop? Rhythmiq della Accusonus è il plug in che fa per Te

0

L’utilizzo dei loop all’interno delle produzioni, è sempre più frequente, molte sono le librerie sonore che si possono trovare su i vari siti. Una delle cose che più attanaglia i vari produttori è quello di personalizzare il più possibile il loop utilizzato, in modo da renderlo il meno riconoscibile.

Questa pratica, porta via molto tempo, e in alcuni casi i risultati non sono quelli sperati. Partendo da questo punto fondamentale, quello di personalizzare i loop il più possibile, nasce un plug-in straordinario che non solo ci permette di ottimizzare il tempo rendendo veloce e snella la nostra fase produttiva, ma, allo stesso tempo ci permette di liberare la nostra creatività con un semplice click.

Rhythmiq della Accusonus, diventa uno strumento indispensabile per tutti quei dj e produttori che utilizzano i loop proveniente da librerie sonore e non solo.

Il layout di Rhythmiq è molto semplice e intuitivo, girando la manopola centrale (IQ Arrange) viene analizzato il loop e Rhythmiq introduce delle micro variazione leggere, oppure possiamo decidere se queste variazioni devono essere in continua evoluzione.

Con la manopola IQ Arrange, possiamo decidere l’intensità delle variazioni, quanta densità dare alle varianti. Inoltre Rhythmiq, divide il nostro loop in 3 steams ben distinti: A, B, C. Su ogni steam possiamo decidere che tipo di micro variazione dare, intensità, ecc

Rhythmiq è compatibile con Ableton Live 10, Logic Pro X 10.4, Presonus Studio One 3.0 (o successivo), ImageLine FL Studio 12.0 (o successivo).

Per acquistarlo clicca qui

Share.

Comments are closed.