TRIAD: Il plug in dal numero magico

0

Tre è il numero magico, basandosi su questa teoria, arriva TRIAD. Questo plug in ci permette di dividere il segnale audio in tre bande e applicare effetti Byone, attingendo direttamente alle abbondanti opzioni di controllo Mod (Modulazione) grazie all’uso di cavi virtuali, il tutto come quando bisogna stabilire tutte le connessioni tra i moduli separati di un sistema modulare, con cavi patch per generare toni ed effetti sonori.

TRIAD anticipa davvero le fenomenali possibilità del suo predecessore BYOME single-band portando un nuovo livello di controllo alla miriade di effetti di bordo. Essenzialmente, quindi, è uno splitter a tre bande in grado di elaborare le bande di frequenza LOW, MID e HIGH con diverse righe di effetti, composte da 40 celle di effetti disposte in otto categorie; ogni cella di effetti può essere espansa e aggiunta.

Gli effetti vanno dalla compressione multi-banda al riverbero, dalle distorsioni complesse ai delay, oltre al pitch shifting e una serie di effetti basati sulla modulazione, tutto questo e molto altro può essere manipolato in modo semplice e veloce, proprio come un gioco da ragazzi.

Share.

Comments are closed.