Voltage Research Laboratory: Il Synth più sperimentale del momento

0

Voltage Research Laboratory è il sintetizzatore più ambizioso e sperimentale realizzato dalla Pittsburgh Modular Synthesizers, comprende tre moduli separati che sono compatibili al 100% con il sempre popolare sistema Eurorack.

La tavolozza sonora del Voltage Research Laboratory è  decisamente unica, ha origine da una coppia di oscillatori complessi: oscillatore primario e oscillatore secondario, che utilizzano una vasta gamma di opzioni di sagomatura e manipolazione per spostarsi dalle forme geometriche di base a toni più armonici. C’è anche una cartella wave personalizzata con warping di forme d’onda avanzate, FM lineare, amplitude modulation, ring modulation, waveform cycling, hard sync.

Una maggiore manipolazione viene fornita da una serie di generatori multifunzione. LFO, generatori di inversione di tensione e altro ancora, questi generatori di funzioni danno vita a segnali di controllo in evoluzione.

Nel frattempo, nel mondo naturale, il suono interagisce con ciò che lo circonda, quindi il Voltage Research Laboratory,  utilizza un ritardo analogico per simulare questa interazione e creare un senso artificiale del tempo e dello spazio. La manipolazione sonora del tempo di ritardo e del feedback aggiunge profondità e calore attraverso effetti di tipo chorus, doppler, eco, flanger, riverbero.

Share.

Comments are closed.