Markus Schulz e Craig Connelly remixano Giuseppe Ottaviani

0

Voglia di sonorità Trance in progressione emozionale? Se amate le forti sensazioni musicali, non dovete fare altro che lasciarvi travolgere dal ritmo e entrare nella dimensione musicale di Giuseppe Ottaviani.

Con la versione originale di “Ozone”, ci ha letteralmente mandato in paradiso, ora questa potentissima traccia, viene completamente rivitalizzata, esaltata e portata verso una nuova dimensione musicale.

Due nuove versioni, due mondi sonori ben distinti da ascoltare e ballare. Il primo è firmato dal sempre più attivo Markus Schulz che carica al massimo la traccia di Giuseppe Ottaviani, per poi farla esplodere in un turbinio emozionale da brivido intenso.

La seconda versione, è firmata da Craig Connelly, un lavoro ben riuscito, ricco di melodia, adrenalina e sonorità taglienti al punto giusto.

Share.

Comments are closed.