Diciamo che è il sogno di tutti i producer e musicisti, avere sempre adisposizione un synth per creare nuove alchimie sonore.

    Soprattutto quando siamo in viaggio, questa esigenza si fa decisamente sentire, ma, se possiamo portare sempre con noi il laptop, equipaggiato con la nostra DAW e tutti i vari VST, certo, non possiamo portarci dietro un synth.

    Tutto questo fino ad ora, visto che Modal Electronics ha finalmente deciso di risolvere questo problema, con il suo nuovo sintetizzatore polifonico.

    SKULPT SE, è in synth leggerissimo, compatto e performante, nato appositamente per sviluppare tutte le nostre idee musicali in mobilità.

    Alimentato via USB oppure tramite batterie, il SKULPT SE, è dotato di un motore di sintesi virtual analogue a 32 oscillatori. L’architettura di sintesi è composta da 2 gruppi WAVE, che incorpora 4 oscillatori per voce, un filtro morphable risonante 2-Pole, il tutto con una matrice di modulazione completa da 12-slot con effetti digitali.

    Da segnalare anche l’arpeggiatore e il sequencer che ci permette di lavorare su 256 note e fino a quattro parametri di animazione.

    In conclusione, se stai cercando un synth realmente portatile, il SKULPT SE fa proprio per Te.

    Share.

    Comments are closed.