FireCobra: Il plug in che migliora il tuo suono

0

Lo sviluppatore indipendente United Plugins FireSonic si sente obbligato a creare strumenti intelligenti e facili da usare che possono essere utilizzati su qualsiasi traccia in modo da renderla migliore, perché, ammettiamolo, la maggior parte delle produzioni musicali beneficiano di un piccolo miglioramento qui e Là!

Con questo pensiero in mente, FireCobra combina l’accuratezza del mondo digitale con la casualità dell’analogico.

Dopo tutto, i primi ingegneri cercavano la perfezione, cercando di registrare e riprodurre suoni il più vicino possibile al materiale originale. Paradossalmente, la perfezione è (quasi) possibile nell’era digitale odierna, tuttavia alcuni effetti collaterali dell’analogo precedentemente problematici sono ora apprezzati per quello che sono, dato che suonano semplicemente meglio.

Chiaramente, quindi, la GUI (Graphical User Interface) superficialmente semplice che fronteggia FireCobra, analizza in modo intelligente un segnale audio per renderlo più incisivo, più potente e generalmente migliore.

Ancora meglio, fa sì che i mix suonino meglio con quasi nessuno spreco di tempo nella configurazione. In definitiva, si tratta semplicemente di applicarlo a qualsiasi traccia DAW (Digital Audio Workstation) che ha bisogno di migliorare e modificare di conseguenza tre algoritmi tramite i controlli associati sulla GUI 3D: INTENSIFY (analizza in modo intelligente l’INPUT audio e rende il suono OUTPUT più stretto e più pieno), SMACK (crea una distorsione armonica unica e piacevole ispirata a rari dispositivi analogici per rendere l’audio trattato più autentico e udibile nel mix) e ANALOGIZE (aggiunge mojo analogico a valvola calda basato sulla simulazione di saturazione analogica classica).

Regolando la manopola DRY / WET, aumentando il suo valore per aumentare il miglioramento o viceversa, è tutto ciò che è necessario nella maggior parte dei casi. Come plug-in altamente ottimizzato progettato per utilizzare in modo ottimale la CPU del computer host (Central Processing Unit) e sfruttando anche le più recenti architetture AVX2 e AVX512, l’elaborazione a 64 bit di FireCobra può essere comodamente applicata a più tracce.

Share.

Comments are closed.